cattedrale di S.Maria Assunta

Consacrata, seppur non ancora terminata, nel 1654 la nuova cattedrale cittadina fu eretta sul luogo dell’antica chiesa di S.Salvatore (demolita nel 1615) e di cui fu riutilizzato il portale, annesso nella parete sinistra. All’interno spiccano tra i vari monumenti sepolcrali quello dedicato a Pio VIII.

Chiesa di S.Esuperanzio

il più importante monumento religioso di Cingoli; già dipendenza dei monaci di Fonte Avellana all'indomani dell’avvento dell’anno mille (papa Innocenzo III confermerà tale proprietà nel 1139), dalla seconda metà del secolo XIII assurse al ruolo preminente fra tutte le chiese del territorio quando il suo santo titolare venne proposto quale vescovo della città e quindi eletto patrono. A tale medesimo secolo va riferita la costruzione dell’attuale chiesa, in stile romanico-gotico, eretta sulle vestigia del tempio paleo-cristiano intitolato al protomartire Stefano (che a sua volta fu rinnovamento di una precedente struttura religiosa romana, come è desumibile dai numerosi materiali di reimpiego romani); notevole e di complessa simbologia il portale, eseguito da maestro Giacomo e terminato nel 1295 (come recita l’iscrizione in caratteri gotici).

Chiesa di S.Nicolò

antico edificio sacro eretto poco dopo il 1218 sotto il titolo dei santi Esuperanzio e Nicolò come sede cittadina della chiesa extra moenia di S.Esuperanzio, incomoda da raggiungere nei mesi invernali. La facciata è stata rimaneggiata nel secolo XVI per volere della nobile famiglia Venanzi, come anche gran parte degli annessi edifici prospicienti sulla piazza.

Chiesa di S.Francesco

il più antico tempio francescano di Cingoli, uno dei più ampi e imponenti edifici sacri della città; già eretto nel 1225 fu poi quasi completamente ricostruito nel corso del Settecento; dell’originaria struttura resta il notevole portale, inserito nella parete destra, attribuibile a quello stesso magister Iacobus artefice dello splendido portale di S.Esuperanzio.

aggiornamento

sezione in aggiornamento ti invitiamo a ritornare più avanti